Come intraprendere un piano di allenamento e non mollarlo!

Vita e Allenamento

In quanto triatleti amatori, non possiamo permetterci il lusso di allenarci ogni qualvolta vogliamo, ci ritroviamo dunque a cercare di “infilare” i nostri allenamenti tra le altre numerose attività della nostra vita. La vera sfida si presenta quando si tratta di coniugare una carriera professionale intensa e magari anche occuparsi di una famiglia mentre si tenta di ricavare del tempo per allenamenti di qualità. Vi presento qui qualche idea di come fare degli allenamenti efficaci senza penalizzare lavoro, famiglia, amici, etc.

Allenarsi durante gli spostamenti

Se vivi relativamente vicino al tuo luogo di lavoro, pianifica all’interno del tuo programma di allenamento un tragitto casa-lavoro in bici.
Puoi focalizzarti ogni giorno su un aspetto diverso della preparazione, assicurati solamente di avere tempo sufficiente per arrivare al lavoro, lavarti e cambiarti per la giornata. Se il tragitto è sufficientemente contenuto puoi anche prevedere un doppio allenamento misto: vai in in bici al lavoro al mattino scegliendo un percorso più lungo e torni a casa correndo alla sera (il giorno successivo inverti l’ordine al fine di riportare a casa la bici).
Fai colazione sul luogo di lavoro, ed evita le distrazioni come ad esempio leggere il giornale o controllare le email prima di uscire di casa.

Allenarsi presto.

La maggior parte dei triatleti trova più conveniente allenarsi al mattino presto, piuttosto che alla sera. Ci sono talmente tante distrazioni potenziali alla sera che si rischia di dover saltare spesso l’allenamento.
Lo stesso vale per i fine settimana: schiaccia un pisolino nel primo pomeriggio se ne hai bisogno ma cerca di svegliarti presto al mattino per allenarti. Ti sentirai meglio sapendo di aver concluso l’allenamento e di avere il resto della giornata “libero” per altre attività.

Allenati all’ora di pranzo

Si tratta di una buona fascia oraria per fare un allenamento veloce, poi consuma il tuo pasto in ufficio più tardi. Se il luogo in cui lavori non dispone di docce, che dire, puoi sempre ricorrere all’opzione “salviettine umidificate” per lavarti , anche se tale soluzione è discutibile!

Coinvolgi i tuoi bambini nel tuo allenamento

Puoi fare una sessione di bici su rulli mentre condividi i programmi televisivi preferiti dei tuoi bambini, oppure, se sono più piccoli, puoi procurarti un passeggino da jogging e portarli con te mentre corri!

Non dimenticarti della tua dolce metà

Dietro ad ogni grande triatleta c’è un partner comprensivo e di supporto!
Coinvolgi tua moglie/fidanzata o marito/fidanzato ogni qualvolta è possibile.
Un’idea potrebbe essere di andare a nuotare una sera e far seguire una cena romantica, o magari farlo/a seguirti in bicicletta mentre corri.
L’aspetto importante è di mantenerlo coinvolto, è il tuo primo fan, il tuo primo tifoso e sponsor!

Una cosa è certa, un mazzo di fiori freschi e croissant appena sfornati portati a casa dopo la lunga corsa del fine settimana aggiungono un po’ di “pepe” a tutto il resto del fine settimana!

Buoni allenamenti !

José

Commenti

commenti

Leave a Reply